Logo Creative Society SOCIETÀ
CREATIVA
Unisciti a noi
La potenza di 1.000 bombe atomiche→ Eruzione vulcanica a Tonga! Inondazioni, nevicate, caldo anomalo Il 15 gennaio 2022 nel Regno di Tonga è eruttato il vulcano sottomarino Hunga-Tonga-Hunga-Hapai. Una potente onda d'urto era visibile anche dallo spazio. La potenza di 1.000 bombe atomiche→ Eruzione vulcanica a Tonga! Inondazioni, nevicate, caldo anomalo La potenza di 1.000 bombe atomiche→ Eruzione vulcanica a Tonga! Inondazioni, nevicate, caldo anomalo La potenza di 1.000 bombe atomiche→ Eruzione vulcanica a Tonga! Inondazioni, nevicate, caldo anomalo

La potenza di 1.000 bombe atomiche→ Eruzione vulcanica a Tonga! Inondazioni, nevicate, caldo anomalo

Il 15 gennaio 2022 nel Regno di Tonga è eruttato il vulcano sottomarino Hunga-Tonga-Hunga-Hapai. Una potente onda d'urto era visibile anche dallo spazio.

È stata la più grande eruzione degli ultimi decenni. La colonna di cenere, vapore e gas è salita fino a un'altezza di 39 km. Due persone sono state uccise nell'eruzione e altre decine sono ancora disperse. Le isole di Hunga Tonga e Hunga Haapai sono state completamente distrutte. Gran parte del paese è rimasto senza comunicazioni ed elettricità.

Le onde dell'oceano si sono precipitate attraverso l'Oceano Pacifico fino alle coste del Giappone, degli Stati Uniti, del Messico e del Sud America. Le città del Perù sono state inondate, purtroppo ci sono delle vittime. In Nuova Zelanda e in Australia, i residenti sono fuggiti dalle zone potenzialmente pericolose.

In questa edizione testimoni oculari e reporter di breaking news raccontano

del vulcano,dei terremoti, delle ondate di calore anomale e delle tempeste avvenute in tutto il mondo.

Il 14 gennaio 2022, un terremoto di magnitudo 6,6 ha colpito l'isola di Java, in Indonesia. Fortunatamente, non ci sono state vittime.

Il 17 gennaio, due terremoti di magnitudo 5.3 e 4.9 hanno colpito l'ovest dell'Afghanistan nel distretto di Qadis, provincia di Badghis. Purtroppo, decine di persone hanno perso la vita. Le case sono state trasformate in macerie. Le scosse di terra sono state avvertite in Uzbekistan e Turkmenistan.

Il 13 gennaio 2022 in Australia è stata registrata la temperatura più alta di tutta la storia delle osservazioni meteorologiche - i termometri hanno raggiunto il segno di +50,7०С.

Il 14 gennaio 2022 in Uruguay è stato registrato il record assoluto di temperatura per tutta la storia delle osservazioni meteorologiche, quando le colonne dei termometri hanno mostrato +44०С.

Lo stesso giorno, un record assoluto di +42,9 ०С è stato stato registrato alla città di Mar del Plata, in Argentina. Il livello dell'acqua del fiume Paraná, il secondo fiume più grande del Sud America, è sceso sotto il minimo storico del 1945. La siccità e gli incendi, che sono durati quasi un mese, hanno costretto il governo a dichiarare lo stato di emergenza per un anno in tutto il paese.

Il 12 gennaio 2022, una forte tempesta di neve ha attraversato Sakhalin, le isole Curili e Hokkaido, in Giappone, portando venti fino di velocità 130 km/h. Purtroppo ci sono i morti e il traffico aereo e terrestre è stato paralizzato.

Il 13 gennaio 2022 il ciclone atlantico Elsa ha colpito la Bielorussia. Tra gli abitanti ci sono stati dei feriti. Le raffiche di vento hanno raggiunto i 100 km/h.

Il 15 gennaio, il vento con raffiche superiori a 100 km/h è stato osservato a Stavropol, nella Federazione Russa, più di 35 mila residenti della regione sono rimasti senza luce.

Il 16 gennaio 2022, una potente tempesta invernale Izzy ha portato basse temperature, venti forti, neve e ghiaccio nel sud-est degli Stati Uniti. Nel sud-ovest della Florida, la tempesta è stata accompagnata da una serie di devastanti tornado. Purtroppo, ci sono delle vittime. La tempesta ha lasciato centinaia di migliaia di residenti senza corrente.

Il 17 gennaio a Montevideo, la capitale dell'Uruguay, una forte tempesta e forti piogge hanno causato gravi inondazioni. I residenti sono stati evacuati dalle zone pericolose.

La notte del 18 gennaio, forti piogge hanno causato inondazioni ad Antananarivo, Madagascar. Ci sono state delle vittime.

Il 18 e 19 gennaio, la provincia di Gaziantep, in Turchia, è stata colpita dalle bufere di neve più potenti e mai registrate negli ultimi decenni.

I trasporti sono stati paralizzati e migliaia di persone sono rimaste bloccate sulle strade.

L'esperienza dimostra che la gente è mal preparata ai disastri climatici e le misure prese dal governo sono spesso insufficienti. Noi - scienziati, funzionari, gente comune - dobbiamo unire il nostro potenziale umano e permettere alla scienza di risolvere la crisi climatica. L'umanità ha ancora una possibilità di superare la prova del clima con dignità e costruire un mondo dove tutti siano al sicuro e veramente felici.


Breaking News
Vedi tutto →

Maggiori dettagli sulle fasi di costruzione di una Società Creativa si possono trovare nell'articolo “I principi e le tappe della costruzione di una Società Creativa”

Leggere
Ora chiunque può fare molto!
Il futuro dipende dalla scelta personale di ognuno!
Unisciti a noi