Logo Creative Society SOCIETÀ
CREATIVA

UNA CONFERENZA INTERNAZIONALE ONLINE UNICA NEL SUO GENERE “SOCIETÀ CREATIVA. CHE COSA SOGNAVANO I PROFETI”

Cosa vuole il 99% delle persone che vivono in questo mondo?
Viviamo in tempi unici in cui ognuno ha l'opportunità di essere testimone di come le religioni sono state purificate dalle persone stesse, e la Verità portata dai profeti è stata restaurata nella sua purezza. Questo è successo il 20 marzo 2021 durante la conferenza mondiale “Società Creativa. Che cosa sognavano i Profeti”. Questo evento, veramente unico, è stato epocale per l'intera umanità.

Importanza della Conferenza

Questa conferenza internazionale è stata organizzata da persone di tutto il mondo e interpretata simultaneamente in più di 45 lingue, compreso il linguaggio dei segni. È stata trasmessa in diretta su migliaia di piattaforme online in diversi paesi, su vari canali televisivi e su tutti i social. Grazie ai volontari, che nel loro tempo libero hanno fatto del loro meglio per organizzare e gestire la Conferenza, milioni di persone in tutto il mondo hanno visto la vera forza che nasce dall’unione delle persone. Tutti coloro che ora comprendono l'importanza di questo evento possono condividere varie informazioni sulla Conferenza stessa e trasmettere al mondo intero la Verità: Dio è uno e la Verità è una per tutti.

Durante gli ultimi 6000 anni in cui l'umanità è vissuta in un formato consumistico, la Verità è stata distorta a beneficio di meno dell'1% e nascosta al 99% delle persone. Distorcendo la Verità portata dai profeti, coloro che cercavano il potere hanno fondato organizzazioni religiose per schiavizzare le persone e controllare le loro vite. Come risultato, con il passare del tempo la gente ha dimenticato le parole dei profeti che dicevano: non ci possono essere intermediari tra Dio e l'uomo e Dio non deve essere temuto ma deve essere amato.

Durante la Conferenza, sono stati presentati esempi di come diverse religioni hanno interpretato l'Unica Verità a beneficio di pochi individui. Rappresentanti di diverse religioni, scienziati e ricercatori hanno rivelato la “vera” verità su Cristianesimo, Islam, Induismo e Buddismo. Hanno ricordato a tutte le persone che Dio è al di sopra di tutte le religioni e noi, l'umanità, dobbiamo smettere di ascoltare coloro che si definiscono intermediari tra Dio e l'uomo. È tempo di ricordare ciò che i nostri profeti ci hanno lasciato in eredità.

Leslie Magnum
Partecipante al progetto SOCIETÀ CREATIVA (USA)

Se almeno una religione avesse mantenuto puri gli insegnamenti del suo profeta, ora vivremmo in un mondo completamente diverso, non saremmo fissati con noi stessi, non saremmo divisi, non lotteremmo per i diversi nomi dati allo stesso Dio, non vivremmo crisi: né economiche, né tanto meno spirituali e, non è uno scherzo, ora esploreremmo altre galassie.

Amir Khan
Presentatore televisivo, analista sportivo, consulente, attore, specialista di marketing, coach internazionale, Imprenditore, life coach (Pakistan)

Oggi, le persone di tutto il mondo daranno voce ai fatti sulla distorsione della Verità, e restaureranno la Verità portata dai profeti nella sua purezza! Noi, gente del mondo, daremo voce alle parole dei profeti, perché il mondo chiede di sentire la Verità senza distorsioni. Oggi è il giorno di cui parlavano i Profeti.

Robert Mikita
Imprenditore (Slovacchia)

Perché i capi religiosi dimenticano che è loro responsabilità portare le parole di Gesù alla gente senza distorsioni ed essere essi stessi un esempio di come seguire i suoi insegnamenti? Eppure cosa vediamo? Ci viene insegnato che dobbiamo temere Dio ma non amarlo. È questo che Gesù ha insegnato? Le persone non sono schiave e non dovrebbero temere Dio, ma gli intermediari forse vogliono che abbiamo paura di loro e che siamo loro schiavi?

Ma le persone nascono tutte uguali e libere. Abbiamo il diritto di fare la nostra scelta come esseri umani liberi.

Irina Simons
Storico dell'arte MA, fondatore di “League of Sound” (Paesi Bassi)

Se guardiamo al Tibet e al Buddismo in generale, tutto si è trasformato in un'attrazione alla moda, un'attrazione turistica “spirituale”, una merce offerta e comprata per denaro. Shakyamuni Buddha stesso, prevedendo i tempi duri (che stiamo vivendo ora), ha menzionato il futuro declino del suo Insegnamento.

Dottoressa Sarah Umer
Professore associato di Arti Dipartimento di Graphic Design, University College of Arts and Design, dottore in filosofia, Università del Punjab (Pakistan)

Oggi possiamo vedere come molte religioni siano state manipolate; anche gli insegnamenti musulmani sono stati manipolati.

Ovviamente, nel mondo musulmano ci sono molte distorsioni così come nel mondo induista, cristiano ed ebreo. Questo è perché non si studia direttamente la conoscenza originaria

e si possono manipolare le masse che non hanno tale conoscenza diretta…

Tutto questo può essere fermato solo se si dà loro la possibilità di acquisire la vera conoscenza.

Gerald Auger
Consulente per le relazioni indigene, produttore, imprenditore, oratore motivazionale (Canada)

Viviamo in un'epoca di grandi cambiamenti, poiché gli antenati hanno profetizzato che in questo periodo il mondo attraverserà un risveglio spirituale di massa.

Il Creatore ci ama tanto da concederci il libero arbitrio. Siamo liberi di fare delle scelte, ma non siamo liberi dalle conseguenze. La legge naturale esiste per una ragione. Se fai cose buone, accadranno cose buone. Se fai cose cattive, accadranno cose cattive.

Riah Abu El-Assal
Tredicesimo vescovo anglicano di Gerusalemme e capo della Chiesa episcopale di Gerusalemme e del Medio Oriente (Israele)

Mi rivolgo a voi, non solo come membro della chiesa, come vescovo della Chiesa anglicana di Gerusalemme in Medio Oriente e come 13° vescovo anglicano, ma anche come arabo, palestinese, cristiano, anglicano e israeliano.

Dio è al di là della religione.

Dio è la profondità del mio essere. Dio è la profondità del vostro essere. Siamo stati tutti creati secondo la bella immagine di Dio onnipotente e ci è stata assegnata questa missione di preservare e continuare ad abbellire l'immagine che Dio ha creato in ognuno di noi. Ognuno di noi, indipendentemente dal colore della nostra pelle, dal nostro credo, dal nostro sesso e dalla nostra nazionalità, ognuno di noi, ha un piccolo granello di quello Spirito Santo di Dio onnipotente. Finché la gente continuerà ad attenersi alla lettera piuttosto che allo Spirito di ciò che è menzionato nei nostri libri religiosi, non c'è speranza per l'umanità.

Alexander Khakimov
Chaitanya Chandra Charan Das. Figura religiosa e predicatore del Vaishnavismo, guru e membro del consiglio di amministrazione della Società Internazionale per la Coscienza di Krishna (ISKCON), artista, scrittore.

Il mio appello è di non aspettare nuovi profeti, ma di rivolgere il nostro volto a quei profeti che sono già venuti da noi. I profeti ci sono già:

per i cristiani è Gesù, per i musulmani è il profeta Maometto, per i Gaudiya Vaishnava è Chaitanya Mahaprabhu e per i buddisti è Buddha. Fate la vostra scelta, volgetevi verso il Profeta...

Volgiamoci verso i Profeti, togliamo un po' la mente dalle nostre confessioni, togliamo la mente dalle nostre condizioni climatiche e volgiamoci verso il lato spirituale, perché Dio non è musulmano, non è cristiano, non è indù, è spirituale, assolutamente spirituale ed è lo stesso per tutti, come il Sole.

I tempi finali

Un altro argomento molto importante che è stato discusso il 20 marzo è “I tempi finali” e le profezie che li menzionano in varie sacre scritture. Sono state presentate prove chiare che le profezie si stanno avverando e che noi siamo quelle persone che devono fare la scelta decisiva per determinare se questi tempi saranno gli ultimi tempi o un nuovo inizio per la nostra civiltà.

Robert Mikita
Imprenditore (Slovacchia)

Non ci rendiamo conto, guardando quello che sta succedendo al nostro mondo, in che periodo viviamo? Tutti lo capiscono ma non fanno nulla...

Che cosa stiamo aspettando? Che i sacerdoti ci dicano “tutto andrà bene” e che i politici lo confermino? Chi ha dei dubbi, basta che guardi cosa sta succedendo al clima e all'economia. L'amicizia tra i paesi sta migliorando? Non riusciamo a vedere verso dove tutto si sta dirigendo?

Ecco perché non ha senso il formato consumistico che esiste ora.

Yuriy Nekrasov
Partecipante al progetto SOCIETÀ CREATIVA

Siamo noi che sosteniamo con la nostra scelta le condizioni del formato consumistico, che rendono possibili tutte le manifestazioni animali in un essere umano. Questa è la nostra responsabilità.

Vi invitiamo a riflettere sul perché, in tempi diversi, i Profeti ci hanno lasciato messaggi sull'Ora del Giudizio. Dopo tutto, il loro messaggio ci ha raggiunto attraverso migliaia di anni! Perché ci hanno avvertito di questo? I Profeti potrebbero sbagliarsi e tutto questo potrebbe non riguarda noi. No? Sono sicuro che stavano avvertendo specificamente noi, coloro che vivono sulla Terra ora.

Elizaveta Khromova
Geologo - geofisico

Ma tutte le profezie sono duali! Questo è solo uno dei due scenari di come potrebbero svolgersi gli eventi. Vogliamo che lo scenario del giorno del giudizio si avveri? No! Allora tutto è nelle nostre mani. Oggi sentirete come possiamo attuare il secondo scenario, di cui hanno parlato anche i profeti. È nostra responsabilità fare una scelta tra queste due strade. Facciamo la scelta giusta.

Oggi, ognuno è un eletto

Tutti i profeti ci hanno detto di amare Dio e di amarci l'un l'altro e di costruire una società dove la vita di ognuno ha valore, dove tutte le persone vivono in pace e sicurezza e oggi, milioni di persone in tutto il mondo possono già vedere la verità e non credere più a coloro che si sono impossessati del potere. L'umanità è pronta per unirsi e costruire la Società Creativa che i nostri Profeti hanno sognato.

Questa Conferenza è stata un evento storico perché era stata predetta dal Profeta Maometto (la pace sia su di lui) in uno degli Hadith, che esiste solo in arabo. Il Messaggero di Allah disse:

“[Sarà] una chiamata dal cielo ai popoli del mondo che tutti sentiranno. La chiamata ai popoli di ogni lingua nella loro lingua, forte, profonda e gentile, proveniente dal cielo e da ogni direzione. Tutti si sveglieranno, nessuno continuerà a dormire e tutti si alzeranno. Gli uomini, sentendo questa chiamata, usciranno dalle loro case per vedere quale sia questa notizia. Questa chiamata è per loro un invito a porre fine all'ingiustizia, alla miscredenza, al conflitto e allo spargimento di sangue, e a seguire l'Imam Al-Mahdi, la pace sia su di lui, e chiamarlo col suo nome e col nome di suo padre!”

Daulet Ibragim
Partecipante al progetto SOCIETÀ CREATIVA (Kazakistan)

Infatti, l'Imam Mahdi non verrà con la violenza; verrà con l'Amore di Dio. Egli porterà alla gente una saggia comprensione dell'essenza di tutte le religioni e il popolo risvegliato, ispirato e unito da questa Conoscenza, la diffonderà in modo che tutta l'umanità possa unirsi in una sola famiglia.

Tutti i Profeti hanno detto che negli ultimi tempi, ci saranno persone che aiuteranno colui che verrà per volontà dell'Onnipotente.

Quindi, fratelli e sorelle, non dobbiamo dimenticare che abbiamo tutti un solo Allah e siamo tutti Sue creature. Siamo tutti fratelli e sorelle, siamo tutti scelti per fare ciò che i nostri Profeti hanno sognato: dobbiamo costruire la Società Creativa se davvero amiamo Allah l'Onnipotente e onoriamo i Suoi Messaggeri! C'è una ragione per cui abbiamo l’onore di vivere negli stessi tempi dell'Imam Mahdi!

Arman Bukeyev
(Kazakistan)

Ai tempi del Profeta, non tutti capivano il Suo messaggio perché il Suo messaggio era specificamente per noi, per le persone che vivono oggi. Siamo noi che siamo responsabili, tutti noi siamo gli eletti! L'ha detto specificamente a noi. Sapeva che tutto sarebbe cambiato. Sapeva che oggi, il 20 marzo, tanti anni dopo la sua dipartita verso Allah, sapeva cosa sarebbe successo ora. Quel giorno è arrivato: il giorno in cui le persone di tutto il mondo dicono la verità. È una verità che denuncia. Infatti, come ha detto il Profeta, c'è un appello per le persone a “porre fine all'ingiustizia, all'incredulità, al conflitto, allo spargimento di sangue e a seguire la Verità”.

I tempi in cui viviamo ora sono stati menzionati in varie religioni; tutti i nostri profeti ne hanno parlato. I nostri nonni e bisnonni hanno sognato di vivere per vedere questo giorno. Ma siamo noi che viviamo in questo tempo. È la prima volta nella storia dell'umanità. Questo è il giorno che il nostro Profeta ha predetto!

Noi, persone di tutto il mondo, abbiamo realizzato questa profezia! La Conferenza è stata trasmessa in diretta su Internet in oltre 45 lingue. E ogni persona sul pianeta ha avuto l'opportunità di sentire il richiamo, di rivolgersi ai nostri profeti e di unirsi per costruire una Società Creativa.

Oggi, ognuno è un eletto perché il futuro della nostra civiltà dipende dalla scelta di ogni persona che vive ora!